Magic The Gathering Deck Tech: Potere di Molimo (Mono green deck)

La storia di questo deck è anche la storia di come sono entrato nel mondo di Magic The Gathering. Conoscevo il gioco di “nome” da molto tempo. I miei cugini più piccoli ci giocavano già con discreto successo e provai proprio con uno di loro “Stefano” a improntare una partita. Ne rimasi disgustato…Troppe regole, troppe cose da sapere prima di giocare con un giocatore esperto (e se il giocatore esperto ha 10 anni in meno di te e ti usa termini come tappare, mulligare e spippettare sfido chiunque a tenere botta). Qualche anno più in là (tipo 5 anni) arriva la mia dolce metà, ci trasferiamo e iniziamo a convivere insieme. E nei suoi scatoloni cosa ti trovo ? Un mazzo di Magic The Gathering!!! Si trattava di un mazzo molto vecchio lo Sciama e Schiaccia edizione Darksteel un Theme deck per la precisione…A quel punto il danno era fatto…”Mara mi insegni a giocare a Magic?!”, credo stia ancora maledicendo quel sì! (spero solo quello!) ma torniamo a noi e passiamo subito alla descrizione del mio primo mazzo!

Per iniziare a imaparare a giocare avevo bisogno in un mazzo da cui partire…qualsiasi persona normale si sarebbe cercato un negozio di Giocattoli specializzato e avrebbe chiesto  lì…Io invece preferii farmi rifilare un palo dal mio caro Edicolante di fiducia, chiesi un mazzo da gioco di Magic e mi ritrovai in mano questo strano deck: Potenza di Molimo un set base della Decima Edizione. Dietro la confezione ci lessi:

The “Molimo’s Might” deck starts off a little slowly, but it finishes with a wallop. Early in the game, get as many Forests into play as possible. Rampant Growth and Civic Wayfinder are great ways to find more. Once you’ve got a bunch of lands out, you can play creatures that are just plain bigger than your opponent’s creatures. Half a dozen of them have a power of 5 or more!

La strategia mi piaceva parecchio (non conoscendo le vecchie carte e non conoscendo nulla del gioco ovviamente) e oltretutto avevo intuito che il mazzo che avrei affrontato (quello della mia ragazza) utilizzava una strategia che ne era “l’antitesi” ovvero tantissime creaturine piccole da scagliare tutte insieme, contro le mie poche creature grosse e caricano in solitaria.

Inutile dirvi che complice il mio mazzo “oscenamente scarso”, il regolamento Ufficiale di Magic The Gathering riveduto e corretto dalla mia compagna scaricato direttamente dal portale “MaraPedia” le mie partite si concludevano sempre nello stesso modo, perdevo prima ancora di poter trovare la carta che secondo me mi portava alla vittoria (molimo)…Detto questo ho subito avuto la necessità di modificare il mio deck per creare qualcosa di più vloce e performante…Scoprii così che la maggior parte dei miei amici aveva un passato da sedicenne brufolosetto giocatore di Magic e ricordavano con nostalgia le loro partite…Riffete e raffete tutti riprendono in mano i loro deck polverosi e generosi come sempre mi portano le loro carte sfuse inutilizzate per farmi cercare tra quelle dei rinforzi per la mia lista.

Nasce così tra regalini della mia compagna (che teneramente è andata in vari negozi di giocattoli a cercare carte per me) e le carte regalate dai miei amici la lista che vi propongo, che dal nulla è diventato un mazzo che nella sua semplicità è risultato devastante in diverse occasioni, in particolar modo nei death match.

Godetevi il VIDEO CON LA DECK TECH DI QUESTO MAZZO

e una volta finito di vedere il video tornate qui! che vi mostro delle carte che se le avete vanno assolutamente incluse nella lista!

Recentemente infatti, dopo un’intera nottata passata tra birre, patatine e giocate a Magic con gli amici è uscita fuori una “modernizzazione” di questo mazzo per renderlo più competitivo e se possibile più veloce:

Nel mazzo ho scelto infatti di sostituire il buon Molimo, Maro-Sorcerer va fatto andare in penzione (e pansare che dava il nome al mazzo) per fare posto al più veloce e cattivo Dungrove Elder una carta che fa praticamente la stessa cosa ma meglio…perchè in un mazzo mono verde è il top senza contare che shround lo rende immune a qualsiasi counterizzazione (e scusacelo e se poco una volta che è nel campo la rimane).

e invece di sei elfetti che danno mana ne toglierei due per aggiungere in duplice se non in triplice copia il Skinshifter una creatura veramente versatilissima che dal terzo turno in poi riesce subito a imporsi di cattiveria sul campo.

inoltre rinunciando a qualche stregoneria di accelerazione o togliendo i tornado e lasciandoli per side inserirei l’istantaneo Beast Within perchè l’idea di togliere permanenti all’avversario mi stuzzica particolarmente e mi farebbe sentire sicuramente più al sicuro.

Se siete inoltre curiosi di vedere come si comporta il mazzo durante uno scontro…vi propongo qualche filmato presente nel nostro canale youtube dove Molimo da battaglia a mazzi molto più blasonati di lui:

MolimoMaro Vs Knights Round 1°: http://adf.ly/EV0Sy
MolimoMaro Vs Knights Round 2°: http://adf.ly/9tihz

Se volete vedere altre sfide del mazzo molimo scrivete pure nei commenti qui in basso farò il possibile!